Brandoli Egidio Srl

Via Campania, 53/B 41051 Montale di Castelnuovo Rangone (MO) – Italia

+39 059 530 748

Restauri/Consulenza
Check-up/Manutenzione
Ricambi

info@brandoli.it

Informazioni
Video Call

Video: il restauro della Ferrari 500 Superfast del 1966

A restauro completato l'abbiamo provata con Tom Hartley Jnr sulle strade di Modena

Troverai il video qualche paragrafo più sotto, in questa pagina; e la traduzione in italiano la trovi a questo link.

Vogliamo fare una premessa all’importate progetto di restauro appena concluso.

Quando Tom Hartley Jnr ci ha chiesto di restaurare questa Ferrari 500 Superfast del 1966 abbiamo detto SI senza esitazioni. 

La 500 Superfast è un modello che presenta caratteristiche uniche, tra cui il fatto che ne sono state prodotte solo 36 esemplari. Questa Superfast è la numero 7 di 8 realizzate con guida a destra

Presenta una carrozzeria Pininfarina che la rende complessa: da smontare, da analizzare, da restaurare, da riassemblare. Sono i  numerosi e anche piccoli dettagli a fare la differenza e a renderla fantastica. 

Il video che stai per guardare dura poco più di 15 minuti, è la storia del restauro, dall’inizio alla fine. Abbiamo sintetizzato un lavoro artigianale lungo, molto accurato, per darti un’idea del livello di dettaglio e perfezione che possiamo raggiungere. 

Per Tom Hartley Jnr negli anni recenti abbiamo realizzato diversi restauri. Quando un Cliente ritorna da noi chiedendo ancora la perfezione, per noi significa che ha realmente colto l’anima del nostro lavoro in Brandoli e siamo ben felici di accogliere nuove sfide.

Siamo orgogliosi del lavoro svolto dal team di artigiani selezionati. Oltre a Brandoli, sono coinvolti Officina Sauro, Morandi, Maieli e molti altri esperti modenesi. Insieme, abbiamo fatto il nostro meglio per soddisfare l’obiettivo di Tom Hartley Jnr: voleva il “migliore restauro del pianeta”. 

Ci siamo riusciti? 

Guarda il video: lo trovi più sotto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email